Nanna

Notti insonni, la Paposità non riposa mai

Ciao! Sono circa le 4 di mattina mentre ti sto scrivendo. È ormai più di un mese che trascorro notti insonni. Cioè, non è che non dormo, ma, ogni notte più o meno a quest’ora, la piccola di casa si presenta nella stanza da letto mia e di mia moglie. Risultato: a volte non mi riaddormento più. Il tutto è iniziato con l’arrivo del nuovo lettino.

Lettino nuovo montessoriano, dormire comodi altro che notti insonni
Il lettino nuovo

Come ti avevo anticipato qualche tempo fa, era arrivato il momento di cambiare il vecchio letto con le sponde. Dopo un periodo di studio e di ricerche abbiamo deciso di optare per questo lettino (ti lascio il link se vuoi approfondire meglio). Non c’è che dire, è solido e ottimo per la sua indipedenza nell’andare a nanna e nello svegliarsi la mattina.

Notti insonni, la Paposità quando dorme?

Peccato però che questo suo passo in avanti, mi conduca a trascorrere notti insonni. Sì, perché, nel silenzio della notte, la piccola di casa si presenta nella nostra stanza con il suo biberon dell’acqua, un libro e la voglia di venire sul lettone con mamma e papà.

La palla luna luminosa per le notti insonni
Non voglio mica la luna, ma solo dormire un po’

Se per un periodo abbiamo acconsentito a questa sua richiesta, ora, in stile zombie, la riconduco nel suo lettino. Naturalmente facciamo tappa pipì e un valzer di coccole prima che lei si addormenti, ma almeno non sono più costretto a prendere una fracassata di botte quando lei dorme in mezzo nel lettone. E soprattutto anche lei, come mia moglie che nemmeno si accorge di quanto accade ogni notte, riposa comoda nel suo letto.

Risse notturne e notti insonni a parte, il passaggio che sancisce il cambiamento da lettino con le sponde a quello senza è davvero molto importante. Isabella lo ha apprezzato sin dal primo momento ed è diventato anche luogo di gioco o di lettura durante le sue giornate.

A proposito di libri, hai dato un occhio al nuovo spazio dedicato alla nostra libreria? No!? Beh, ti lascio qui il link…

Continua a seguire le nostre avventure sui canali social. Per oggi è tutto. A presto!

Padre di Isabella, autore di libri noir e appassionato di orologi a pendolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *