Figlia cosa devi saper fare
Paposità

Una figlia: cosa devi saper assolutamente fare

Ciao a tutti! Oggi voglio parlare di quelle cose che devi assolutamente saper fare quando hai una figlia. Da papà, essendo un uomo, mi sono trovato a confrontarmi con situazioni nuove da quando è arrivata Isabella.

All’inizio ho dovuto cimentarmi con il cambio pannolino, il biberon, il bagnetto e la nanna. Sono tutte occasioni che capitano sia se si ha un figlio che una figlia. Ma, con il suo crescere, ho dovuto affrontare nuove situazioni proprie del mondo femminile.

I codini

Prima di tutto i capelli. Già parto svantaggiato in questo campo poiché i miei hanno deciso di abbandonarmi molti anni fa. Quelli quindi di mia figlia sono un affare molto complesso per me. Fare code, codini o metter un cerchietto potrebbe essere semplice a prima vista, ma in realtà richiedono dedizione e impegno nel realizzarli. Ho impiegato molto tempo a prendere le misure, ma, dopo molti tentativi, sono riuscito a realizzarne sempre più resistenti per tutto l’arco della giornata.

Questo è l’obbiettivo che mi sono imposto per la capigliatura di Isabella.

Parlare con tua figlia

Un altro ostacolo che sto rivelando è la velocità con cui mia figlia cresce. Ci sono giorni in cui la saluto alla mattina e la sera la ritrovo completamente diversa. Isabella ha la capacità di diventare una bimba diversa dalla mattina alla sera. Interagire con lei diventa quindi complesso, soprattutto perché ha, come si dice, una bella lingua ed è difficile seguire i suoi discorsi.

Vestire una figlia

Ma ciò che trovo più difficile, senza ombra di dubbio, è vestire Isabella. Non intento dal lato pratico, per fortuna quello riesco a farlo – adesso che ci penso, forse è lei che mi aiuta – ma l’abbinamento da farle indossare. Ora, io non sono una persona molto attenta alla moda, al fashion e a tutte quelle cose legate al mondo dello stile. Ho sempre fatto del mio gusto personale il mio stile e, quindi, mi trovo davvero spiazzato nel dover vestire la piccola di casa.

Colori non abbinati, maglietta non stirata e codini fatti un po’ a caso, sono l’inequivocabile biglietto da visita testimoniante il fatto che Isabella è stata preparata per uscire dal sottoscritto. Mia moglie mi consiglia sul da farsi, ma non sempre è a casa e quindi me la devo vedere da solo. Aspetto che sia proprio Isabella a dirmi quali abiti indossare. Spero però che non arrivi mai il giorno in cui mi dirà che il mio stile non è cool. Ma so che lo vivrò …

Per oggi è tutto. Continuate a seguire le nostre avventure sui canali social che troverete nelle icone qui sotto.

A presto!

Padre di Isabella, autore di libri noir e appassionato di orologi a pendolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *