Nanna,  Pappa

La pappa serale e il sonno ritrovato

Ciao a tutti! Scusate se per qualche giorno non ho scritto. Far coincidere tutto non è sempre facile, ma questo già lo sapete anche voi. Potrei riuscirci, almeno credo, se le giornate fossero di 36 ore … no, mi rimangio tutto. Più ore a disposizione non significa sempre più spazio per il tuo tempo anzi … meglio quindi non rischiare e tenermi le mie 24. A proposito di tempo, è finalmente arrivato quello per Isabella della pappa serale!!!

Ebbene sì, dopo un lungo mese a mangiare con il cucchiaino a mezzogiorno, da sabato scorso la piccola di casa Monti si riempie il pancino con la pappa anche alla sera.

Il campanello di allarme lo avevamo già avuto a inizio settimana scorsa con Isabella che non prendeva sonno serenamente come al suo solito.

Era diventato troppo poco per lei il biberon delle 19.30 (anche se si sparava 270 ml di latte) e così, in accordo con la pediatra, abbiamo inserito prima del dovuto il nuovo tipo di cena.

Ecco quindi pronto per lei il mix di brodo, crema di riso, formaggino e grana. Una bella mescolata e, dopo un leggero soffio sul cucchiaino colmo di questa buona pappa, via con la cena per Isabella.

Il timore che non la volesse c’era, inutile mentire, ma fortunatamente è di bocca buona ed è stato facilissimo dargliela. Al primo boccone ha cominciato a sorridere e dal terzo in poi, dovevate esserci, Isabella era letteralmente gasata di quella nuova portata che le riempiva la panciotta.

Qualche sorso d’acqua dal suo nuovo biberon verde, sei cucchiai di frutta ed ecco che la pappa è stata divorata.

Un piccolo grande passo verso la pizza è stato fatto!

Il sonno di Isabella è tornato a essere sereno e per noi  il biberon delle 23.30 è sparito in men che non si dica, concedendo a lei una tirata di sonno unica dalle 21.00 alle 7.15 di mattina e a noi, di poter tranquillamente spaparanzarci sul divano.

Tra qualche giorno andremo a comprare il divano nuovo con l’intento di alzare di una tacca il livello di sciallo delle nostre nuove serate al calduccio sotto la coperta.

Continuate a seguire le nostre ordinarie avventure sulla nostra pagina facebook e su Instagram!

Per oggi è tutto. A presto!

Padre di Isabella, autore di libri noir e appassionato di orologi a pendolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *