Nanna,  Uncategorized

Dormire o non dormire, questo è il problema

Ciao a tutti! Scusate l’assenza, ma sono stati giorni di peripezie e di terrore. Giorni in cui Isabella ha messo in dubbio la nostra serenità con la domanda: dormire o non dormire? Cioè, prima dormiva e, da un giorno all’altro, ha smesso di farlo in modo continuativo per tutta la notte.

È ormai da due mesi che la nostra piccola si addormenta da sola la sera. Noi la mettiamo nella sua Next2Me, le accendiamo il magico carillon della Chicco e lei, praticamente immediatamente, si addormenta.

Beh, questo prodigio da una settimana a questa parte non avveniva più. Non avevamo la minima idea del perché, ma lei non dormiva più!

Isabella strillava, si contorceva e non aveva nemmeno nell’anticamera del cervello l’intenzione di addormentarsi. Noi disperati, le abbiamo pensate tutte per torvare una giustificazione e quindi una soluzione.

Abbiamo ipotizzato che fosse per via del cambio dell’ora; perché, e dico giustamente, si fosse stufata della musica del carillon e volesse un po’ di rock per addormentarsi oppure per colpa della nostra cagnolona Luce che russa di notte.

Abbiamo arruolato i più grandi detective di tutti i tempi, ma anche loro, dopo giorni di indagini, non hanno saputo darci una risposta. Nemmeno la Jessica Fletcher è riuscita a trovare un solo indizio che potesse metterci sulla pista giusta.

Comunque dopo aver trascorso una settimana a interrogarci e a pregare che Isabella si addormentasse, ieri sera come per magia è tornata a dormire come prima.

Se anche voi vi state chiedendo il perché e il per come di questo cambiamento così repentino del cambio delle abitudine di Isabella, beh, sappiate che abbiamo una nuova teoria che metteremo in pratica questa notte stessa. Vi saprò dire …

Continuate a seguire le nostre ordinarie avventura sulla pagina facebook. Vado a recuperare un paio di ore di sonno.

Per oggi è tutto. A presto!

Padre di Isabella, autore di libri noir e appassionato di orologi a pendolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *