Esperienze,  Paposità

Il bagnetto con papà, allagamento assicurato

Ciao a tutti! Oggi vi voglio raccontare del primo bagnetto di Isabella sola soletta con papà.

Beh, a essere sinceri, non eravamo proprio soli infatti, la nostra cagnolona Luce è rimasta sempre con noi per visionare se tutto andasse per il meglio.

Partiamo dalla preparazione del bagno e di tutto il necessario: riduttore vasca da bagno, docciaschiuma, paperelle, cuffia, boccaglio e pinne. Accappatoio appoggiato sulla lavatrice pronto ad accogliere Isabella una volta lavata per essere asciugata e, per calarsi totalmente nell’atmosfera relax, youtube che riproduce in loop i suoni del temporale (mia figlia li adora).

Dopo aver sistemato il tutto, recupero Isabella e, come mamma l’ha fatta, la adagio nella vaschetta. Sembra tranquilla e alterna sorrisoni a cigolii. Ci siamo, il bagnetto può iniziare.

Afferro la doccetta della vasca e apro il rubinetto dell’acqua calda. Faccio scorrere il getto sulla mia mano e attendo che si riscaldi. Una volta calda, apro quello dell’acqua fredda e, manco stessi tentando di aprire la cassaforte più sofisticata del mondo, faccio roteare avanti e indietro i due rubinetti, nel tentativo di trovare la temperatura giusta. Eccola!!!

Mi avvicino con un bel sorrisone a Isabella e, lentamente, comincio a bagnarle i piedini, risalgo alle sue gambotte tutte pieghe, al suo panciotto e alle bracciotte. Mentre con la mia mano destra colma d’acqua, le massaggio la cute e le lavo il volto.

Si fermerà in bagno o l’acqua arriverà anche in cucina?

Momento allagamento

Lascio la presa della doccetta e la insapono tutta con lei che mi guarda tutta felice e sorridente. Manca solo un passaggio: il risciacquo. Riafferro allora la doccetta e, come prima, riparto dai piedi. È in quel momento che l’espressione di Isabella da felice passa a contrariata.

“Perché?” mi chiedo.

La risposta sta nel fatto che non avevo ricontrollato la temperatura dell’acqua. Infatti era diventata troppo calda. Una volta regolata nuovamente, Isabella ha concluso il suo bagnetto con un bel sorriso.

Recuperata dalla vasca, attenzione perché i bambini diventano davvero come delle saponette se lavati e tendono a scivolarvi dalle mani, la sistemo sulla lavatrice e l’asciugo per benino.

Come prima esperienza devo dire che, rischio ustione a parte, è andata bene. Isabella non è affogata e il bagno non si è allagato. Insomma, devo ritenermi soddisfatto.

Continuate a seguire le mie ordinarie avventure su Facebook!

Per oggi è tutto. A presto!

Padre di Isabella, autore di libri noir e appassionato di orologi a pendolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *